Sistema di monitoraggio e processo

Il sistema di monitoraggio del clima urbano di meteoblue è composto da quattro diversi moduli e può essere reso pienamente operativo in meno di un anno. Il sistema è progettato in modo tale che i servizi sviluppati per la città possano essere portati avanti in modo sostenibile per un periodo di progetto di 1-3 (o più) anni. A seconda del caso d'uso del cliente, ogni modulo può essere implementato anche separatamente. Una volta completati con successo i moduli, saranno raggiunti i seguenti obiettivi:

  • La rete di misurazione IoT è installata con successo e pienamente operativa
  • Dati di misurazione, mappe di calore e ulteriori analisi sono integrati in uno smart city dashboard già esistente e disponibili a tutti gli stakeholder in tempo reale
  • Un catalogo di diversi scenari di pianificazione urbana è disponibile per tutti gli stakeholder, offrendo una solida base scientifica per le misure di adattamento ai cambiamenti climatici
  • Offriamo un ulteriore supporto al processo decisionale per quanto riguarda le misure di follow-up

Dr. Sebastian Schlögl, Head of Meteorology at meteoblue, speaks about challenges arising from climate change, and the ability to monitor and mitigate associated risks.

Installazione

Nella prima fase, una rete di misurazione IoT completamente automatizzata viene installata nelle aree urbane (così come nelle aree rurali circostanti), misurando la temperatura dell'aria e le precipitazioni generalmente in ≥50 luoghi diversi selezionati secondo criteri scientifici. L'obiettivo è quello di coprire tutte le zone climatiche locali e i punti di interesse, nei luoghi in cui le stazioni ufficiali WMO (spesso costose) non possono operare a causa di restrizioni tecniche. In alternativa, i dati dei sistemi di misurazione esistenti possono essere integrati nella catena di processo.

Operatività

Nella seconda fase, viene utilizzato un sistema di monitoraggio in tempo reale che mostra misurazioni calibrate e di qualità controllata e utilizza dati satellitari e modelli esterni per generare mappe specifiche del clima urbano (ad esempio, mappe di calore che rilevano e visualizzano l'effetto dell'isola di calore urbana alla risoluzione spaziale di 10 m, mappe del flusso di aria fredda o mappe del rischio di precipitazioni). Il sistema di monitoraggio in tempo reale può essere integrato nelle piattaforme di gestione esistenti della città.

Pianificazione

Nella terza fase, un modello di bilancio energetico delle superfici viene applicato per le possibili opzioni di misure di adattamento ai cambiamenti climatici (ad esempio, inverdimento dei tetti, irrigazione, desigillazione delle superfici) per i punti caldi urbani, al fine di selezionare la migliore strategia di adattamento nella città. Inoltre, è possibile dare priorità alle misure già pianificate e valutarne l'efficacia economica.

Validazione

La quarta fase analizza l'impatto climatico delle misure di adattamento ai cambiamenti climatici utilizzando la rete di misurazione IoT e confrontando i luoghi in cui sono state attuate le misure di adattamento con quelli in cui non è stato effettuato alcun adeguamento.

meteoblue collabora con fornitori di stazioni, fornitori di servizi locali e con i nostri partner scientifici per garantire la migliore qualità possibile e per raggiungere tutti i milestone rilevanti in tempo utile. Ogni progetto è concepito in modo tale che i servizi sviluppati per la città possano essere portati avanti in modo sostenibile dopo il raggiungimento dei milestone alla fine di ogni fase del progetto. Nel caso ottimale, le prime tre fasi vengono completate entro 1,5 anni, aiutando così le amministrazioni cittadine ad affrontare i cambiamenti climatici.

La tabella seguente fornisce una panoramica delle varie fasi e offre una stima del tempo approssimativo necessario per raggiungere i milestone.

Timeline delle fasi del progetto