Products, help and information

Modelli terzi

meteoblue utilizza non solo i propri modelli meteorologici, ma anche diversi modelli di fornitori terzi (che sono generalmente servizi meteorologici nazionali). I modelli sono combinati - applicando moderne tecniche di apprendimento automatico - con una previsione multimodello che raggiunge una precisione molto più elevata rispetto a tutti i modelli. meteoblue ha accesso e distribuisce i seguenti modelli di terze parti:

Domini terzi:

Modello Regione Risoluzione Fonte
GFS22 Globale 22 km 180 h (@ 3 h) NOAA NCEP
GFS40 Globale 40 km 180 h (@ 3 h) NOAA NCEP
GFSENS05 Global 40 km 384 h (@ 6 h) NOAA NCEP
NAM5 America del Nord 5 km 48 h NOAA NCEP
NAM12 America del Nord 12 km 84 h (@ 3 h) NOAA NCEP
ICON7 Europa 7 km 120 h (@ 3 h) Deutscher Wetterdienst
ICON13 Globale 13 km 180 h Deutscher Wetterdienst
COSMO2 Germania 2.5 km 27 h Deutscher Wetterdienst
GEM15 Globale 15 km 168 h (@ 3 h) Environment Canada
AROME2 Francia 2 km 36 h METEO FRANCE
ARPEGE11 Europa 11 km 96 h METEO FRANCE
ARPEGE40 Globae 40 km 96 h (@ 3 h) METEO FRANCE
HIRLAM11 Europa 11 km 48 h KNMI

Modello DWD (ICON13, ICON7, COSMO2)

meteoblue offre tre diversi modelli del Servizio Meteorologico Tedesco (DWD): COSMO2 (che copre la Germania con una risoluzione di 2 km), ICON7 (che copre l'Europa con una risoluzione di 7 km) e ICON13 (che copre tutto il mondo con una risoluzione di 13 km).

COSMO2

Il modello COSMO2 è un modello per la Germania con una risoluzione molto alta di 2 km. Maggiori informazioni sono disponibili ai seguenti link:

http://www.cosmo-model.org/

https://www.dwd.de/DE/leistungen/nwv_cosmo_de_modelldokumentation/nwv_cosmo_de_modelldokumentation.html

ICON

I modelli ICON7 coprono l'Europa per oltre 7 km. ICON13 è attualmente il modello globale con la più alta risoluzione accessibile da meteoblue. Così, è spesso usato per i nostri multimodelli. Le specifiche dettagliate di ICON13 sono riportate nella tabella seguente:

Campo Metadati
Titolo Modello icosaedrico non idrostatico
Titolo corto ICON13
Versione 1
Tema meteo, previsioni, modello, globale
Periodo di tempo 2017 a oggi
Frequenza giornaliere
Tempo di aggiornamento < 24 h
Risoluzione temporale oraria
Tipo spaziale Irregolare, reticolo triangolare non strutturato con base icosaedrica
Estensione spaziale Globale
Risoluzione spaziale 13 km, ogni punto rappresenta un'area triangolare di 173 km2
Sistema di coordinati WGS-84
Modello terrestre WGS-84
Sistema di referenza spaziale
Editore DWD (“Deutscher Wetterdienst”, Servizio meteo tedesco)
Pubblicato per la prima volta 2017
Data obsoleta -
Descrizione Le variabili prognostiche più importanti dell'ICON sono la densità dell'aria e la temperatura potenziale virtuale (che viene utilizzata per diagnosticare la pressione), la velocità del vento orizzontale e verticale, l'umidità, la nuvolosità, il ghiaccio, la pioggia e la neve. Queste variabili sono calcolate per tutte le cellule della griglia su 90 livelli di modello a seconda del terreno, che vanno dalla superficie fino a un'altezza di 75 km, per un totale di circa 265 milioni di punti griglia. Sul terreno, vengono risolte ulteriori equazioni prognostiche per la temperatura e il contenuto d'acqua del terreno, per 7 livelli del suolo. Se è presente una copertura nevosa, ci si aspetta anche l'equivalente in acqua della neve e la densità della neve. La temperatura della superficie del mare su superfici oceaniche prive di ghiaccio viene analizzata una volta al giorno dalle osservazioni e mantenuta costante durante le previsioni ICON. Per le parti degli oceani coperte di ghiaccio, la frazione di ghiaccio marino viene analizzata una volta al giorno dalle osservazioni, mentre lo spessore del ghiaccio e la temperatura della superficie del ghiaccio sono previsti utilizzando un semplice modello di ghiaccio marino. Oltre ai processi di trasporto orizzontale e verticale (detti processi adiabatici) nell'atmosfera, processi diabatici come la radiazione, la turbolenza, la formazione di nuvole e le precipitazioni giocano un ruolo importante nella previsione numerica del tempo. La descrizione di questi processi che avvengono a scale orizzontali molto più piccole delle dimensioni di maglia del modello è una questione di parametrizzazione fisica.
Specificazione dettagliata https://www.dwd.de/DE/leistungen/nwv_icon_modelldokumentation/nwv_icon_modelldokumentation.html?nn=346840
URL della start page https://www.dwd.de/EN/research/weatherforecasting/num_modelling/01_num_weather_prediction_modells/icon_description.html
Classificazione di sicurezza publica
Livello d'accesso

dati aperti - possono essere riutilizzati senza restrizioni, a condizione che sia indicato il riferimento alla fonte, conformemente all'Ordinanza GeoNutzV (Ordinanza che stabilisce le condizioni d'uso per la fornitura di dati geografici della Federazione). Per quanto riguarda il layout delle fonti di riferimento, il DWD richiede il rispetto delle seguenti direttive (cfr. § 7 della legge DWD e § 3 dell'ordinanza GeoNutzVV):

L'obbligo di indicare i riferimenti alla fonte allegati si applica a tutti i dati territoriali e agli altri servizi DWD utilizzati senza modifiche. I riferimenti alla fonte devono essere indicati anche se vengono utilizzati estratti se il formato dei dati è stato modificato. L'apposizione del logo DWD deve essere considerata conforme all'obbligo di riferimento delle fonti ai sensi dell'ordinanza sulla geo-nutzV.

In caso di alterazione di trattamento, nuova concezione o altri adattamenti più avanzati, DWD si aspetta almeno di essere menzionato in un elenco centrale di riferimento o in un'impressione.

L'indicazione di modifica ai sensi dell'ordinanza sulla GeoNutzV può essere letta come segue: "Database: Deutscher Wetterdienst, dati griglia riprodotti graficamente"; "Database: Deutscher Wetterdienst, media su singoli valori" o "Database: Deutscher Wetterdienst, elementi propri aggiunti".

Se un servizio fornito dal DWD viene utilizzato in modo incompatibile con il suo scopo originario, i riferimenti di origine allegati devono essere cancellati. Ciò vale in particolare per le avvertenze meteorologiche, per le quali non vi è alcuna garanzia che siano consegnate a tutti gli utenti in qualsiasi momento, in modo completo e tempestivo.

Licenza http://www.geodatenzentrum.de/docpdf/geonutzv_eng.pdf

Altri modelli terzi

Esistono altri modelli meteorologici di terze parti che forniscono dati ad alta risoluzione per una regione specifica o un'altra alternativa globale. Di seguito, la loro descrizione è breve, in quanto ripetitiva o di minore importanza.

Modelli NOAA (NAM5, NAM12, GFS22, GFS40)

NAM è un modello ad alta risoluzione per l'America del Nord con una risoluzione di 5 km (NAM5) e 12 km (NAM12). È gestito da NOAA e quindi utilizza gli stessi algoritmi dei domini del modello NEMS di meteoblue. Quando avete bisogno di dati ad alta risoluzione per l'America del Nord, questa dovrebbe essere la vostra prima scelta.

GFS è il sistema globale di previsione del servizio meteorologico statunitense NOAA. Copre tutto il mondo con una risoluzione di 22 km (GFS22) e 40 km (GFS40).

Modelli Météo-France (MFFR, MFEU, MFGLOBAL)

MF è l'abbreviazione di Météo-France, il servizio meteorologico nazionale francese. Utilizzano il modello ARPEGE per il mondo intero con una risoluzione di 40 km (ARPEGE40 = MFGLOBAL) e per il continente europeo con una risoluzione di 11 km (ARPEGE11 = MFEU). Inoltre, Météo-France fornisce un modello ad alta risoluzione con una griglia di 2 km per la Francia (AROME2 = MFFR). Maggiori informazioni sui modelli ARPEGE sul sito web di Météo-France:

http://www.meteofrance.fr/prevoir-le-temps/la-prevision-du-temps/les-modeles-de-prevision-de-meteo-france

Modello KNMI (HIREU)

HIREU è l'abbreviazione del modello HIRLAM, che copre l'Europa con una risoluzione di 12 km ed è fornito dal Servizio Meteorologico Nazionale Olandese KNMI.

Modello d'Environnement Canada (GEM)

GEM è un modello globale gestito dal Servizio Meteorologico Nazionale del Canada con una risoluzione di 25 km.