Products, help and information

Set di dati di rianalisi

I dati di rianalisi meteorologica sono prodotti combinando misure, osservazioni e dati di simulazione utilizzando tecniche di assimilazione dei dati, per ottenere la descrizione più realistica degli eventi meteorologici. Questi set di dati sono disponibili solo per periodi di tempo storici e con un notevole ritardo di diverse settimane o mesi. meteoblue offre attualmente i seguenti set di dati di rianalisi:

  • ERA5: un set di dati globale di 30 km di risoluzione
  • BOM: copre l'Australia con una risoluzione di 5 km

Altri fonti di dati possono essere forniti a domanda.

ERA5

Campo Metadati
Titolo ERA5
Titolo corto ERA5
Versione versione 5, 2013
Tema meteo, clima, rianalisi, modello
Periodo di tempo 1979 a ora
Frequenza mensile / settimanale
Tempo di aggiornamento 2 - 6 settimane
Risoluzione temporale ogni ora
Tipo spaziale ECMWF N320 reduced Gaussian Grid
Estensione spaziale Globale: 180W to 180E / 89.784S to 89.784N
Risoluzione spaziale 30 km
Sistema di coordinati WGS-84
Modello terrestre WGS-84
Sistema di referenza spaziale
Editore ECMWF
Pubblicato per la prima volta 2013
Date obsoleta -
Descrizione ERA5 è stato prodotto utilizzando l'assimilazione dei dati 4DVar in CY41R2 del sistema integrato di previsione ECMWF (IFS), con 137 livelli ibridi sigma/pressione (del modello) in verticale, con un livello superiore di 0,01 hPa. I dati atmosferici sono disponibili a questi livelli e sono anche interpolati a 37 livelli di pressione, 16 livelli di temperatura potenziale e 1 livello(i) di vorticità potenziale. Sono disponibili anche dati "di superficie o a livello singolo", contenenti parametri 2D come le precipitazione, la temperatura di 2 m, la radiazione nella parte superiore dell'atmosfera e integrali verticali sull'intera atmosfera. L'SFI è accoppiato con un modello del suolo, i cui parametri sono chiamati anche parametri di superficie, e un modello di onda oceanica. I miglioramenti all'ERA5 rispetto all'ERA-Interim comprendono una risoluzione spaziale di 30 km invece di 80 km, una risoluzione temporale di 1 ora, l'uso di HadISST.2, il ritrattamento dei dati climatici ECMWF (CDR) e l'implementazione del trasferimento radiativo RTTOV11. Le correzioni di polarizzazione variabile sono state applicate non solo alle radio satellitari, ma anche all'estrazione dell'ozono, alle osservazioni degli aerei, alla pressione superficiale e ai profili delle radiosonde.
Specificazione dettagliata https://confluence.ecmwf.int/display/CKB/ERA5%3A+data+documentation
URL della start page https://www.ecmwf.int/en/forecasts/dataset/ecmwf-reanalysis-v5
Classificazione di sicurezza publica
Livello d'acesso Questa licenza è gratuita, mondiale, non esclusiva, libera di diritti e perpetua. L'accesso ai prodotti Copernicus è concesso per le seguenti finalità: riproduzione; distribuzione; comunicazione al pubblico; adattamento, modifica e combinazione con altri dati e informazioni; o qualsiasi combinazione di quanto sopra.
Licenza http://apps.ecmwf.int/datasets/licences/copernicus/

BOM

La MOB fornisce quotidianamente dati climatici a griglia sotto forma di dati osservativi interpolati con una risoluzione di 0,05 gradi (circa 5 km) che coprono tutta l'Australia.

Le seguenti variabili sono disponibili nel MOB (e sono anche incorporate nel sistema meteoblue):

  • Dati della griglia delle precipitazioni giornaliere (somma delle precipitazioni giornaliere) (1901 ad oggi)
  • Dati giornalieri della temperatura di rete (temperature max. / min.) (da 1911 ad oggi)
  • Impianti a pressione di vapore giornalieri (9.00 e 15.00 al giorno) (dal 1971 ad oggi)
  • Dati giornalieri sull'esposizione solare globale su una rete (dal 1990 ad oggi)

I dati sono grigliati ad una risoluzione di 0,05 gradi, ma il contenuto delle informazioni è ben lungi dall'essere localizzato. I dati sono stati ottenuti mediante interpolazione spaziale delle osservazioni delle stazioni e quindi hanno risoluzioni pari a centinaia di chilometri in alcune regioni. meteoblue ha modificato e non modificherà il contenuto del set di dati originale (ad esempio, colmare le lacune di dati) al fine di preservare il carattere ufficiale del set di dati.