Modelli (NMM)

I modelli meteorologici meteoblue NMM si basano sulla tecnologie NMM (Nonhydrostatic Meso-Scale Modelling).
I calcoli dei modelli sono fatti per "domini" - vaste zone che coprono una parte o continenti interi, per le quali viene calcolata una previsione completa. Questi domini sono integrati nei modelli globali su più grande scala, i quali forniscono le condizioni al contorno (per esempio correnti d'aria che entrano o escono dal dominio) per i giorni di previsione. Dal 2013 meteoblue calcola in casa il proprio Modello Globale e quindi può generare le condizioni al contorno per i domini più piccoli da sé.

Ogni dominio è diviso in celle di griglia che sono disposte ad angolo retto e uniformante distanziate tra loro. La distanza media tra i centri delle celle (punti della griglia) è detta "la risoluzione spaziale" che varia da 25 km ad 1 km. I domini hanno generalmente 55 livelli atmosferici che vanno dalla superficie ad un'altitudine di circa 14 km.
Ogni cella della griglia ha la propria posizione, altitudine ed esposizione, tipo di superficie e condizioni di contorno. L'altitudine è definita dall'altitudine media dell'area della cella, come calcolata utilizzando un modello ad alta risoluzione della superficie della Terra (~100 m).
Quest'approccio permette di calcolare con grande precisione il tempo di ogni settore, avendo una qualità uniforme, sia in centro urbano, in un aeroporto, o in una zona montuosa remota ed offre una qualità di previsioni meteorologiche uniche e constanti.

Tecnologia NMM

Con l'introduzione di un modello globale e di parecchi modelli continentali, meteoblue è diventato il maggiore produttore privato di dati meteorologici dal 2007. Nessun altro fornitore privato fornisce tante informazioni ad una risoluzione tanto elevata e per domini tanto grandi quanto meteoblue.
meteoblue è anche il primo fornitore del mondo intero a produrre ogni giorno previsioni meteorologiche orarie con una risoluzione spaziale minore di 20 km su una grande parte dell'Africa, per tutto il Sud America e il Sud Est Asiatico.

Sviluppo del modello NMM

La tecnologia NMM è stata sviluppata ed utilizzata dalla NOAA per le previsioni del tempo in America del Nord e per gli uragani. Sviluppi più recenti comprendono la struttura NEMS (NOAA Environmental Modelling System), che è stata adattata e ulteriormente sviluppata al fine di ottenere una modellizzazione globale e regionale ad alta risoluzione, una nidificazione omogenea dei domini regionali e schemi migliorati di nuvole e precipitazioni.

meteoblue non utilizza WRF né altri modelli "open source", perché producono risultati sensibilmente diversi. I miglioramenti principali di NMM e del NEMS rispetto al WRF comprendono migliori schemi di nuvole e precipitazioni, migliore simulazione dell'irraggiamento, migliore nidificazioni dei domini, migliore scalabilità globale e migliore adattamento all'alta risoluzione.