Products, help and information

Corsa del modello

La corsa del modello (run in inglese) è un termine utilizzato per descrivere un calcolo intero delle condizioni atmosferiche per un periodo e una regione di previsione definito (più giorni). Il tempo necessario all'espletamento della corsa è chiamato "tempo di aggiornamento del modello".

Procedimento di modellizzazione

Una corsa del modello consiste in:

  • Inizializzazione: Processo d'inserimento dei dati di osservazione nel modello per conoscere le "condizioni iniziali" a partire dalle quali il modello comincerà a calcolare.
  • Assimilazione: Rilevazione, controllo di qualità e normalizzazione di tutti i dati d'osservazione che descrivono lo stato iniziale dell'atmosfera. Il risultato è un assemblaggio di dati in un formatto che permette l'avvio del calcolo.
  • Calcolo: Calcolo dei tassi di cambiamenti dell'atmosfera in intervalli di tempo. Gli intervalli di tempo sono abitualmente di 4 secondi.
  • Estrazione dati: Durante il calcolo, i dati sono estratti in intervalli di previsione regolari. meteoblue utilizza intervalli di un'ora per i modelli NMM.
  • Memorizzazione dei dati: Dopo il calcolo, i dati del modello sono scritti in formati accessibili e salvati.
  • Post-processing dei dati: Per certe applicazioni (p.e. calcolo dei pittogrammi, previsioni corrette tramite MOS, previsioni di energia), i dati sono ulteriormente trattati da routine speciali.

La corsa del modello finisce con il completamento del post-processing; il completamento indica il tempo dell'avvenuto aggiornamento, cioè il momento in cui i dati sono accessibili per diversi prodotti meteo e servizi.

Riassunto del processo di modellizzazione

Riassunto del processo di modellizzazione

Frequenza di corsa del modello

Per modelli NMM e NEMS, meteoblue fa una corsa del modello due volte al giorno.
Le corse si basano su assimilazioni per le 00:00 UTC e le 12:00 UTC. L'inizializzazione avviene generalmente 2 ore dopo l'assimilazione. Gli aggiornamenti sono fatti tra le 6 e le 8 ore dopo l'assimilazione.
L'ora dell'inizializzazione si trova nelle mappe o nei dati. Normalmente si ha:

  • inizializzazione alle 00:00 UTC: dalle 00:00 UTC in poi ( primo giorno ha 24 ore di dati).
  • inizializzazione alle 12:00 UTC : dalle 12:00 UTC in poi (primo giorno ha 12 ore di dati).

L'ora di aggiornamento è mostrata nel seguente modo:

  • Diagrammi (p.e. meteogrammi): nel titolo o nel sotto-titolo (in UTC).
  • Dati FTP: L'ora di aggiornamento è indicata nei metadati.
  • Dati API: L'ora di aggiornamento è indicata nei metadati.

I nostri domini dei modelli aggiornano ad orari differenti, poiché l'orario di aggiornamento dipende dall'estensione geografica e dalla risoluzione. La tabella seguente fornisce gli orari di aggiornamento indicativi. Raramente (circa il 3% dei casi) l'orario di aggiornamento può essere ritardato a causa di ritardi nell'inizializzazione, necessaria per dare inizio alla simulazione.

Dominio*
Area geografica
Ora di aggiornamento approssimativa*
NEMSGLOBAL Globale** 05:30 / 17:30 UTC
NEMS4 Europa centrale 08:00 / 20:00 UTC
NEMS12 Grande Europa 08:00 / 20:00 UTC
NAM12 Nord America 04:30 / 16:30 UTC
NEMSSA Sud America 09:45 / 21:45 UTC
AF01 Africa meridionale 10:00 / 22:00 UTC
AS01 Sud Est Asiatico 10:15 / 22:15 UTC
NEMSIN India & Himalaya 08:00 / 20:00 UTC
NEMSNZ Nuova Zelanda 07:00 / 19:00 UTC

* L'orario di aggiornamento, così come il nome del domino per qualunque località può essere controllato in diretta nella home page di meteoblue cliccando su "Mostra dettagli / Valori orari".

** NEMSGLOBAL fornisce previsioni per ogni punto della Terra. Tuttavia le previsioni locali utilizzano i dati dei domini locali (se disponibili).

Qualità delle corse dei modelli

Altri siti si aggiornano da 1 a 8 volte al giorno: Perché meteoblue lo fa solo due volte al giorno?

meteoblue calcola e volte al giorno le previsioni, per un intervallo di tempo lungo (7 giorni). Per il giorno in essere, aggiorniamo la previsione molto frequentemente (nowcast), in base alla disponibilità delle osservazioni. In alcune aree le previsioni per le successive 12 ore possono cambiare anche ogni 10 minuti!

Con la tecnologia NMM e NEMS presso meteoblue, i risultati di due corse dei modello producono una qualità molta alta e aggiornamenti più frequenti non determinerebbero un miglioramento. Ecco perchè:

  • Qualità d'assimilazione
    • Buoni dati di assimilazione globale, fondamentali per calcolare una buona previsione meteorologica, possono essere generalmente ottenuti quattro volte al giorno per le ore 00:00, 06:00, 12:00 e 18:00 UTC (stato 2020).
    • Gli aggiornamenti intermedi (06:00 e 18:00 UTC) tendono a essere meno completi a causa di un minor numero di dati osservativi, quindi la qualità delle previsioni del modello in base alle assimilazioni delle 06:00 e delle 18:00 UTC non è stata significativamente migliore di quelli delle assimilazioni 00:00 e 12:00 UTC.
  • Modellizzazione locale
    • I modelli meteoblue hanno un'alta risoluzione e producono più dati locali dei modelli convenzionali che esigono correzioni dai dati delle stazione meteo. I modelli meteoblue non hanno bisogno di queste correzioni statistiche.
    • Il tempo risparmiato da 2 invece di 4 analisi del modello può essere utilizzato per calcolare una maggiore risoluzione spaziale per aree selezionate, che consente un significativo miglioramento delle previsioni locali.
  • Disponibilità limitata di dati osservati
    • Gli aggiornamenti a breve termine, definiti NOWCASTS (usando misure di stazioni meteo o dati satellitari) migliorano unicamente la previsione per le 1-12 ore seguenti. Statisticamente, una previsione a 6 ore prodotta dai dati di una stazione meteo (p.e. una previsione prodotta alle 10:00 UTC per 16:00 UTC dello stesso giorno basata sui dati di una stazione meteo dalle 9:00 UTC) è inferiore a una previsione da modello di simulazione per le 16:00 UTC, basata su assimilazioni dalle 00:00 UTC.

Ciò che conta non è quante volte aggiorniamo la previsione, ma in che modo!

Massimizzazione della qualità dei dati dei modelli

Per offrire costantemente la migliore qualità, meteoblue utilizza una combinazione di strategie:

  • Copertura di grandi aree con modelli ad alta risoluzione
    • Utilizziamo le capacità dei nostri supercomputer per calcolare in casa molti domini, per migliorare la qualità dei dati su aree molto più grandi.
  • Post-processing statistici
    • Usando molte migliaia di stazioni e metodi statistici avanzati sviluppati da meteoblue, rimuoviamo l'errore sistematico dalle nostre previsioni. Esempi sono il MOS o il calcolo de consenso da diversi modelli.
  • Nowcasting per le variabili speciale
    • Utilizziamo tecniche speciali per produrre previsioni a breve termine, come per esempio rainNOW.
  • Segnalazioni degli utenti
    • Proponiamo il blog meteo che permette di comunicare le condizioni attuali e di confrontare continuamente le previsioni con la realtà.
  • Previsione specializzata
    • Per applicazioni che dipendono da informazioni meteo locali precise (come per esempio la previsione di energia eolica o la gestione dei cantieri), meteoblue fa adattamenti specializzati delle previsioni usando misure meteo locali. Se avete archiviato misure meteorologiche per la vostra località, possiamo migliorare significativamente le vostre previsioni.
  • Confronto con gli anni precedenti
    • Grazie al meteogramma clima, possiamo confrontare le previsioni per i giorni seguenti con quanto accaduto gli anni passati, dando agli utenti una migliore percezione della frequenza con cui un evento può verificarsi.
  • Controllo della qualità
    • Grazie al continuo confronto con i dati misurati, controlliamo la nostra qualità delle previsione e la miglioriamo costantemente. se cambiamo i nostri modelli di previsione, testiamo e documentiamo i miglioramenti ricalcolando le condizioni meteo per molti anni addietro.

Quindi proponiamo diverse opzioni ai nostri clienti per proporre la migliore previsione secondo le loro esigenze specifiche. "Cosa dicono gli utenti" mostra altri esempi.

Generazione dei dati dei modelli (per programmatori)

Processo di aggiornamento della previsione modellizzata

Processo di aggiornamento della previsione modellizzata

Uno schema del processo di aggiornamento dei modelli di previsioni meteoblue viene mostrato a destra.
L'orario in cui i dati sono accessibili dipende dai domini di modelli e dai passaggi del processo implicati nella generazione di dati (per esempio il post-processing, MOS) e dalla trasmissione dei dati (p.e. API, FTP, e-mail, ecc.).

NMM = Nonhydrostatic Mesoscale Model.
MOS = Model Output Statistics.

Corsa de altri modelli

Dal 2014, meteoblue utilizza simulazioni ed osservazioni di fonti multipli per produrre previsioni, nowcast e coronologie storiche meteorologiche. I tempi di aggiornamento di questi possono variare, portando ad aggiornamenti più frequenti al giorno.