Products, help and information

La Prevedibilità

Presentazione

Barre di prevedibilità presentate sulla pagina di start-up. Quella a sinistra mostra una prevedibilità elevata e quella a destra una prevedibilità media.

Barre di prevedibilità presentate sulla pagina di start-up. Quella a sinistra mostra una prevedibilità elevata e quella a destra una prevedibilità media.

La Prevedibilità è la certezza stimata della nostra previsione. Tiene in conto le incertezze rispetto alla pressione, le precipitazioni, la temperatura ed il vento, nonché i fenomeni ad ampia scala e incoerenze climatiche. Siamo in grado di raggiungere una prevedibilità elevata e costante nelle aree di alta pressione e nei luoghi caratterizzati da variabilità climatica bassa (come i deserti). La prevedibilità è più bassa in condizioni di bassa pressione, per eventi di precipitazioni intense e per i temporali. Il nostro scopo è di dimostrare che certi eventi meteorologici non sono così facili da predire e che certe previsioni possono essere inaccurate o cambiare completamente nelle 12 ore seguenti.

Sulla home page, la prevedibilità viene presentata da una barra che può assumere 5 valori diversi rappresentati da lunghezza e colori diversi.

  • Verde scuro = molto elevata
  • Verde chiaro = elevata
  • Giallo = media
  • Arancione = bassa
  • Rosso = molto bassa

Interpretazione

In caso di prevedibilità bassa o molto bassa, le decisioni non dovrebbero essere basate (od essere indipendenti) sulle condizioni meteorologiche. Le decisioni dipendenti delle condizioni meteorologiche dovrebbero essere prese in considerazione solamente se la prevedibilità è elevata o molto elevata. Se una decisione importante dev'essere presa quando la prevedibilità è media o bassa, si dovrebbero prendere delle precauzioni legate a possibili cambiamenti del tempo.

Per certe condizioni meteo, come i temporali, la prevedibilità non sarà mai più elevata che "media". Ciò è dovuto al fatto che anche se i temporali possono essere predetti con una probabilità elevata, lo sviluppo, il percorso e l'attività non possono mai essere debitamente predetti; quindi potranno esserci grandi differenze tra le temperature, la velocità del vento e le precipitazioni previste e quelle reali.

Previsione con prevedibilità = variazioni del 10% con una probabilità del 90%.
Previsione con prevedibilità = variazioni del 25% con una probabilità del 75%.
Previsione con prevedibilità = variazioni del 90% con una probabilità del 10%.
etc.
Questo include tutte le variabili. In una previsione con una prevedibilità del 90%, tutte le variabili cambiano con una probabilità di 10%, oppure 4 di 5 variabili non cambiano con 100% di probabilità e una variabile (ad esempio, la precipitazione) cambia con una probabilità di 50%.
Ciò comporta un numero elevato di combinazioni, ma alla fine non è così importante nei dettagli. Principalmente sono influenzati le variabili più importanti come temperatura, velocità del vento, sole, precipitazioni e temporali (fulmini).

La prevedibilità è calcolata per aree di 50x50 km (se non altrimenti indicato), e ridimensionata con metodi speciali per i condizioni locale. La prevedibilità può essere calcolata per parametri che possono essere misurati. Per fenomeni complessi come i temporali, non è possibile calcolare numericamente una "probabilità di temporali", perché la definizione numerica di "temporale" non è univoca: i temporali prevedono fulmini (tra nube e terra e tra nubi), pioggia, raffiche di vento ed eventualmente grandine. molti di questi aspetti non possono essere misurati precisamente. Quindi non si hanno a disposizione abbastanza variabili meteorologiche misurabile numericamente per creare un indice di "probabilità di temporali".

Supporto alla decisione

La "prevedibilità" è una variabile meteorologica molto importante per prendere decisioni (è un "supporto alle decisioni"). Potrebbe sembrare sorprendente che la prevedibilità possa essere a volte migliore a 4 giorni piuttosto che a 48 o 24 ore. Questo non è un paradosso.
Esempio: Quando le condizioni atmosferiche cambiano, per esempio da una depressione a un' alta pressione o viceversa (cioè da "cattive" a "buone" o da "buone" a "cattive"), spesso questo avviene con un passaggio frontale (caldo o freddo), una discontinuità nella massa d'aria, e in questa discontinuità tipicamente si concentrano le condizioni avverse (temporali). Non è sempre facile sapere quando questo fronte arriverà e quale sarà la sua attività (natura della pioggia, intensità, durata), anche nel breve termine.
La transizione può quindi complicare le previsioni in certi casi. Dall'altro lato, in alcuni contesti, una volta che l'alta pressione si è insediata (o una depressione, che è quasi simmetrica), possiamo essere abbastanza sicuri che il tempo sarà buono (o brutto) per almeno 4 o 5 giorni o più.
Durante il giorno del passaggio del fronte, la prevedibilità sarà più bassa rispetto a prima o dopo il passaggio.

A causa di queste possibili incertezze, indichiamo due probabilità nelle nostre previsioni:

1. Prevedibilità: La probabilità che il tempo previsto si realizzi nell'arco delle 24 ore e per tutte le variabili meteorologiche.
2. Probabilità di precipitazioni: La probabilità che le precipitazioni si realizzino.

Esempi

Un cambiamento di probabilità è purtroppo difficile da capire, quindi ecco alcuni esempi per aiutare a comprendere:

1. Esempi meteorologici:
1.1. Esempio 1: Secondo la previsione attuale, la prevedibilità per il prossimo sabato è bassa, a causa di una tempesta che si avvicina Il giorno dopo, la previsione cambia, indicando che la tempesta arriverà venerdì, abbassando la prevedibilità per venerdì e aumentando la prevedibilità per sabato.
1.2. Esempio 2: Secondo la previsione attuale, la prevedibilità è alta per sabato. Un giorno dopo, dei temporali appaiono nelle previsioni per sabato, abbassando la prevedibilità per sabato.

  • Se non si abbassa un'alta prevedibilità prevista inizialmente, non potremmo mostrare questi fenomeni dopo la loro comparsa nella previsione, poiché abbasserebbero una prevedibilità precedentemente elevata. Tuttavia, non è possibile prevedere questi fenomeni con precisione 7 a 14 giorni prima.
  • Se manteniamo la prevedibilità sempre bassa, non saremmo in grado di mostrare in anticipo i giorni con tempo stabile, perché dovremmo mantenere l'opzione per un cambiamento che riduce la prevedibilità.
  • Infine, se sapessimo in anticipo che un tale cambiamento arriverà, non avremmo bisogno di prevedibilità, perché la sequenza delle eventi sarebbe già conosciuta.

2. Un secondo approccio alla comprensione è quello di prendere un esempio dalla vita reale: Nel acquisto di un'assicurazione, si stima una probabilità, diciamo di 5%, che un danno si verificherà. Questo non significa che il danno si verificherà e potrebbe non succedere mai. Quando il danno si verifica, purtroppo, avrà una probabilità del 100% di occorrenza.
Ciò significa che una prevedibilità può cambiare nel tempo, sia verso l'alto sia verso il basso.
3. Un terzo approccio è quello della progressione temporale: Ogni giorno che passa, la prevedibilità delle previsioni tenderà ad essere migliore.

  • È come nel calcio: una squadra può essere campione, ma non vincerà sempre. Tuttavia, perderà molto meno frequentemente di una squadra con un punteggio basso.
  • Allo stesso modo, la prevedibilità può essere elevata, ma anche così, la previsione per alcuni giorni con alta prevedibilità può essere sbagliata, ma meno frequentemente rispetto a giorni con bassa prevedibilità.

4. Un altro approccio alla comprensione è deterministico: Se conoscessimo l'esatta prevedibilità in anticipo, non dovremmo mostrare una percentuale e potremmo immediatamente mostrare l'esatta sequenza di eventi.

Come l'atmosfera è por qualche periodi caotica e quindi non può essere ne calcolata ne misurata in maniera a 100% accurata, offriamo queste probabilità come strumento per gli utenti per meglio comprendere il tempo. Un processo per la gestione del rischio si trova qui.

Attenzione

Per attività associate al rischio della propria vita come gite in montagna, navigazione in mare aperto, parapendio e altre, è sempre necessario avere una valutazione della situazione fatta in loco da un meteorologo competente.

La prevedibilità NON sostituisce una valutazione professionale fatta in loco e può solo essere di supporto a tale valutazione!

Se avete domande o suggerimenti, siete pregati di contattarci.